it
Bardonecchia Ski Estate
Estate
Jafferau: l'arrivo di tappa che rimarrà nella storia

Jafferau: l'arrivo di tappa che rimarrà nella storia

Separator

Una delle imprese più leggendarie nella storia del ciclismo

Froome ha fatto la storia

Chris Froome ha vinto la diciannovesima tappa del Giro d’Italia 2018, con arrivo a Bardonecchia, di 185 km, conquistando la maglia rosa per la prima volta in carriera.

L'atleta del Team Sky ha preceduto di 2'58'' Carapaz, di 3''05'' Pinot e di 3'22'' Dumoulin al termine di una fuga solitaria di oltre 80 km.

Simon Yates, maglia rosa uscente, è andato in crisi, subendo un distaccato di oltre mezz'ora dal connazionale. In difficoltà anche Domenico Pozzovivo, che perde la sua terza posizione in classifica generale con un distacco di oltre 8'. Ritiro per Fabio Aru, che ha detto stop dopo appena 41 km, ai piedi del Colle de Lys, primo GPM di giornata.

Il britannico del Team Sky è diventato leader della corsa a una trentina di km dal traguardo, toccando un divario massimo di 3’15’’ dai primi inseguitori, il tutto nonostante il vento contrario nel falsopiano autostradale che porta a Bardonecchia. Froome ha cominciato a frullare sull’ultima ascesa dello Jafferau (punte di 14% di pendenza), Dumoulin è riuscito a tenere duro. Ma Froom ha manetnuto costante il vantaggio sino al traguardo, strappando così la maglia rosa a Yates e compiendo una delle imprese più leggendarie nella storia del ciclismo. "Roba da Coppi, Merckx e Pantani, giusto per fare tre nomi".

Lo Jafferau verrà nominato "Cima Froome"?

Vi aspettiamo

Scopri tutti gli itinerari cliccando qui!

 

contact
Tutti i campi sono obbligatori
Montagna
2700 m60 cm
1800 m30 cm
1300 m20 cm